Laboratori didattici e visite guidate 2012
 

DA KATZ A CUCCHI

La IV edizione della mostra La Porta Magica. Scuola al Museo vuole essere una sintesi del percorso didattico realizzato sino ad ora dal MARCA che si è sempre caratterizzato per un rapporto diretto con le opere d’arte, fondamentali elementi d’ispirazione per bambini e ragazzi. Una didattica che passa attraverso l’emozione diretta delle forme e dei colori in un dialogo continuo con le esposizioni temporanee del museo. 
Il percorso del 2012 si è articolato intorno all’opera di Enzo Cucchi, uno dei più significativi interpreti dell’arte europea e protagonista della Transavanguardia. Ebbene, l’artista marchigiano ha realizzato per il MARCA un progetto particolarmente ambizioso facendo convivere elementi diversi della sua ricerca visionaria con dipinti, sculture, installazioni e ceramiche. La mostra di Cucchi ha coinvolto oltre 600 studenti provenienti da sette istituti che hanno dimostrato la loro capacità di essere artisti creando opere originali, libere dai tanti pregiudizi che, talvolta, ostacolano la creatività degli adulti. Le attività didattiche si sono incentrate sulle opere che Cucchi ha presentato al MARCA come la Porta Grande in lamiera e bronzo con 22 sculture appese con elementi provenienti da un mondo immaginario e arcaico. Quelle figure, per nulla prevedibili, con case a forma di pettine, teste senza volti, piedoni con i peli, sono state l’occasione per una serie di sculture in argilla realizzate con competenza tecnica. 
Accanto alle forme plastiche, la mostra proponeva una serie di dittici dove la ceramica convive con la pittura, un ritratto di Vincent Van Gogh e un misterioso dipinto realizzato su rete metallica. Tutti questi elementi sono stati motivo d’ispirazione per i giovani creativi che hanno sperimentato la tecnica della tempera e hanno dipinto con gli stessi colori usati dall’artista. Ma senza mai copiarlo. 
Gli studenti delle classi medie, poi, hanno lavorato su reti metalliche di forma quadrata adoperando una guaina liquida bianca con la quale si è ottenuto lo stesso effetto cromatico di Morsa, la grande opera dell’artista che poteva essere letta come una metafora sui destini della pittura. 

Accanto alle creazioni ispirate da Cucchi, si è voluto proporre una selezione di quanto è avvenuto nei laboratori didattici degli anni precedenti. Così, non mancano i ritratti e i paesaggi basati su Reflections, l’esposizione dedicata al grande maestro americano Alex Katz o le opere polimateriche provenienti dall’analisi dell’opera di Antoni Tàpies, un altro protagonista della storia espositiva del MARCA. Anche il design di Alessandro Mendini è stato occasione di analisi e da una delle sue opere più celebri, la Poltrona Proust sono emersi divertenti progetti tridimensionali nati attraverso la sovrapposizione di cubi in polistirolo. Non è mancato, infine, il rapporto con la fotografia che ha preso spunto dalla rassegna Community. La ritualità collettiva prima e dopo il web. Il laboratorio ha dimostrato quanto siano abili e acuti i giovani reporter digitali che hanno scattate le loro immagini fotografiche nei luoghi più significativi della città di Catanzaro dando vita ad originali composizioni. 
Una didattica, dunque, libera e aperta dove predomina la creatività in stretta relazione con la programmazione scientifica del MARCA, un museo che ha sempre puntato sui giovani e giovanissimi. 


Ulteriori informazioni:

 Visite guidate

Le visite guidate per le scuole secondarie di secondo grado hanno l'obiettivo di favorire un approccio più qualificato nei confronti dei linguaggi figurativi e del sistema dell'arte contemporanea attraverso un'analisi delle esposizioni temporanee e della collezione permanente.
Gli studenti saranno coinvolti, con l'aiuto di test d'ingresso e d'uscita, nelle riflessioni sulla conoscenza di un museo e del suo funzionamento, riflettendo sul ruolo stesso dell'istituzione.
Le classi che vorrano rendere continuativa questa esperienza con il MARCA potranno essere coinvolte in una serie di incontri dedicati ai giovani e agli insegnanti, mirati alla conoscenza del ruolo del museo sul territorio ed alla sua organizzazione, all'incontro con artisti, a conferenze sull'arte contemporanea. 


Attività per il pubblico adulto e le famiglie
Visite guidate, percorsi e approfondimenti sui contenuti della collezione permanente e delle mostre temporanee con personale specializzato.
Le visite hanno la durata di circa 2 ore.

Domeniche al Museo: un percorso speciale dedicato alle famiglie, alla scoperta delle opere più significative esposte nel museo. La visita ha la durata di 1 ora e 30 minuti.

Prenotazione obbligatoria

Servizi alla didattica
tel: 0961.84728
info@museomarca.com

      

La Porta Magica 2013




2012-2013




  

     Mostra  La porta magica IV
  



 

  

 

2011  
  


 

  

 2010





    

2009